7 marzo 2016

PD E PATTO CIVICO LASCIANO IL GRUPPO DI LAVORO SUL REDDITO DI AUTONOMIA

Comunicato Stampa

PD E PATTO CIVICO LASCIANO IL GRUPPO DI LAVORO SUL REDDITO DI AUTONOMIA

Enrico BRAMBILLA (PD) e Silvia FOSSATI (PATTO CIVICO): PRENDIAMO LE DISTANZE DA UN CENTRODESTRA CHE FA AFFOGARE LA REGIONE NEGLI SCANDALI

Il Pd e il Patto Civico non parteciperanno più al gruppo di lavoro per la scrittura della legge sul reddito di autonomia e si riservano di depositare proprie proposte. Lo annunciano il capogruppo del Partito Democratico in Regione Enrico Brambilla e la consigliera del Patto Civico Silvia Fossati, entrambi fino ad oggi componenti del gruppo di lavoro. I due gruppi hanno inviato oggi al presidente Raffaele Cattaneo, coordinatore del tavolo, una lettera per comunicare e spiegare la posizione assunta. Il gruppo di lavoro tornerà a riunirsi oggi dopo una lunga pausa.

“Il centrodestra faccia la sua proposta e noi in commissione la valuteremo, riservandoci di presentarne una nostra – dichiarano Brambilla e Fossati -. Con questo centrodestra, che da anni fa affogare la Regione Lombardia negli scandali, noi avremo a che fare solo nelle sedi preposte, che sono le commissioni e il Consiglio. Peraltro tutta la vicenda del reddito di autonomia si sta dimostrando una farsa, visto il rinforzarsi dell’asse Lega – M5S, già attivo dal via libera al referendum consultivo, e vista l’evanescenza della maggioranza, con Ncd critico e l’assessore Gallera, di Forza Italia, che annuncia nuove misure a prescindere dal progetto di legge consiliare. Quando e se arriveranno a formulare una proposta la discuteremo in commissione”.

7 marzo 2016