29 novembre 2017

Il mio impegno per Regione Lombardia

22 dic. 2017  —  newsletter_2
Gentile,
Ti scrivo questa lettera innanzitutto per ringraziarTi della fiducia riposta nella mia persona, grazie alla quale ho potuto partecipare, da tre anni a questa parte, alla straordinaria esperienza del Consiglio regionale nel gruppo Patto Civico con Ambrosoli Presidente.

Ho sentito la responsabilità del mandato ricevuto da così tanti cittadini e conoscenti diretti sia miei che della mia famiglia.

Con attenzione ho cercato di ascoltare le esigenze e gli interessi degli elettori che si sono rivolti al civismo. Ho cercando di difenderli e di rappresentarli al meglio una seduta dopo l’altra in Aula di Consiglio e nei lavori delle Commissioni che assiduamente ho seguito: Commissione VI Ambiente, Commissione Casa, infrastrutture e TPL, Commissione per i rapporti Lombardia-Svizzera, Comitato paritetico di Controllo.

Di questo lavoro avrò modo di farne un dettagliato resoconto.

Ma oggi Ti scrivo perché siamo ormai a poche settimane dalla chiusura di questa X Legislatura e a pochi mesi dalle elezioni del nuovo governo regionale della Lombardia.

Come forse hai già avuto modo di sapere Giorgio Gori, per decisione unanime di molte forze politiche progressiste e di centrosinistra, sarà il candidato presidente della coalizione per le prossime elezioni regionali.

E’ una persona che stimo ed apprezzo e, nel caso ci fossero – come sembra al momento – le condizioni per una mia candidatura al Consiglio regionale, la mia collaborazione con lui sarà totale, così come il mio impegno nella campagna elettorale.

A questo punto ho però bisogno del Tuo aiuto!

Dovendo affrontare la fase più delicata, cioè quella di convincere i cittadini lombardi a votarci, ho bisogno del Tuo supporto sia politico che organizzativo.
Sul piano politico mi piacerebbe avere da Te spunti, consigli e suggerimenti per il programma delle cose da fare e delle priorità che ritieni più immediate per il benessere e lo sviluppo della nostra regione.

Avendo sempre agito all’interno delle realtà sociali, associative e professionali, nel contatto con i miei colleghi di lavoro, nei dibattiti organizzati per la scuola e per la parrocchia, sono fermamente convinta che proprio da queste realtà possano venire idee, strategie e contenuti programmatici altrettanto importanti di quelli elaborati dai partiti.

Sul piano dell’organizzazione faccio poi pieno affidamento sulla Tua disponibilità ad indicarmi (nel caso non potessi farlo Tu stesso) qualche conoscente che magari avesse voglia di darmi una mano a preparare incontri, a partecipare a comitati di sostegno, ad accompagnarmi nelle varie iniziative e soprattutto a darmi idee per allargare la rete dei sostenitori di una sfida per me così impegnativa.

Sono certa che il senso civico che accomuna tutti noi anche questa volta potrà darmi forza e coraggio per una battaglia tutt’altro che facile e scontata.

Sarei immensamente contenta di un Tuo riscontro.

Ti ringrazio per il Tuo tempo e per qualsiasi aiuto vorrai darmi.

Un caro saluto,
Silvia Fossati Vernocchi