COSA HO FATTO E COSA FARO’

 LA MIA VISIONE 

Maroni ha chiuso una legislatura deludente, scatenando nella Lega e nel centrodestra molte polemiche che saranno una continua fonte di instabilità. Ma, più grave ancora: Maroni ha lasciato problemi irrisolti e fatto promesse non mantenute.
Oggi perciò appare chiaro che fare,meglio nel governo della Lombardia è davvero possibile!

#FareMeglio è lo slogan della campagna della Lista GORI PRESIDENTE: senza polemiche e inutili contrapposizioni tra le parti, dobbiamo migliorare le cose nella nostra regione, cambiando quello che c’è da cambiare per portarla fuori dalla stagnazione in cui l’ha lasciata il centrodestra.
nota_1Con la nostra capacità propositiva e con programmi appropriati puntiamo al riposizionamento della Lombardia per: soddisfare le esigenze di tanti cittadini fragili ed oppressi da ansie e preoccupazioni quotidiane; favorire lo sviluppo economico alla pari di altre aree metropolitane europee; migliorare l’amministrazione del territorio, superando il centralismo con una maggiore autonomia a Comuni e ad altre aree della regione.
Queste sono le linee guida del programma di governo regionale di Gori, concreto e senza sparate propagandistiche, al quale io ho aderito aggiungendo il mio contributo di lavoro nelle Commissioni e la mia esperienza di questi tre anni in Consiglio regionale.
Possiamo farcela a vincere la sfida del 4 marzo: questo ottimismo è diventato un comune sentire via via che i cittadini incontrano il nostro candidato Giorgio Gori.

#FAREMEGLIO  per migliorare le cose nella nostra regione creando nuove opportunità per le persone e i territori.

 IL MIO LAVORO 

 PRESIDIO COMMISSIONI

Sono nel gruppo consigliare da metà 2015. Ho subito seguito – aiutata dalla mia esperienza tecnica e manageriale – le attività di 5 commissioni:
  • TERRITORIO ED INFRASTRUTTURE (Commissione V)
  • AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE (Commissione VI)
  • RAPPORTI TRA LOMBARDIA E SVIZZERA (Commissione Straordinario)
  • BILANCIO E PROGRAMMAZIONE (Commissione I – supplente)
  • COMITATO PARITETICO Per il Controllo e la Valutazione dell’efficacia della qualità delle leggi e il controllo dell’efficienza degli enti partecipanti

LAVORO SUI DOSSIER

Ho concentrato la mia attenzione su dossier importanti. Quelli più recenti:
  • Obiettivi e strategie delle ALER
  • Aggiornamento del documento di azione regionale per l’adattamento al cambiamento climatico della Lombardia
  • Preparazione della Legge regionale sul Reddito di autonomia
  • Applicazione di nuove metodologie per il monitoraggio ambientale e sanitario dell’aria
  • Linee guida per i Comuni per l’impiego dei fertilizzanti sui suoli
  • Legge sui seminterrati
  • Normativa sul consumo di suolo

RAPPRESENTANZA DEI TERRITORI

L’impegno maggiore è stato quello sul territorio di Milano e della Città Metropolitana, con incontri e iniziative puntualmente riportate sul mio sito web, dal quale si può misurare l’ampiezza del mio impegno sia per le tematiche (dagli scali ferroviari agli ospedali; dai vaccini, a Expo, beni confiscati alla mafia, migranti) sia per le amministrazioni comunali visitate: Cologno, Rozzano, Buccinasco, Corsico, Cesano, Trezzano, Gaggiano, Paullo, Mediglia, Gorgonzola, Peschiera 

IL MIO METODO 

Ascolto delle persone, spirito di servizioresponsabilità degli impegni presi caratterizzano da sempre il mio operato sia in campo professionale, sia in campo politico.
In questi tre anni di attività nel Consiglio regionale non vi nascondo che ho imparato molto. Almeno quanto basta per poter dire che ho mantenuto il mio impegno con gli elettori, spendendo tutto il mio tempo e le mie energie in un ruolo che ho responsabilmente ricoperto in una posizione di minoranza e che auspico di poter svolgere, ancor più efficacemente, se dopo il 4 marzo diventiamo maggioranza.
nota_2Me lo auguro come militante civica per meglio interpretare, e quindi continuare a rappresentare, le esigenze e i valori vostri e dei tanti concittadini che non si riconoscono appieno nei partiti ma–ciononostante- con spirito civico vogliono responsabilmente partecipare alle scelte politiche che incidono sulla nostra comunità.
Questo civismo partecipativo ha, più che in altre parti d’Italia, una forte espressione a Milano e in Lombardia. E, secondo me, non è azzardato dire che esso rappresenta l’anima della nostra buona politica e darà un contributo decisivo a questa prossima sfida elettorale.
Tutti insieme abbiamo un compito: convincere le persone, e soprattutto i più giovani, che innanzitutto occorre andare a votare per avere voce in capitolo nello svolgimento della vita democratica; e ancora, che bisogna andare a votare perché con un candidato come Giorgio Gori possiamo #FareMeglio!

Vincere la sfida per una Regione più vicina alle persone e ai territori, per una Lombardia migliore e per costruire bene il nostro futuro dipende solo da noi!

 IL MIO IMPEGNO 

 MOBILITA’

Dopo Pioltello l’emergenza pendolari impone ancor più di prima trasporti pubblici più efficienti: occorre agire subito sulla qualità del materiale rotabile e per nuovi treni. Poi: ottimizzazione delle corse e del personale, interscambio ferro-gomma, sconti, integrazioni tariffarie e come in Germania aree di gratuità, investimenti per la mobilità sostenibile.

 CASA

La casa è il grande malato della regione e Aler non è stata la cura più adatta. Per fare meglio serve: ridefinizione delle priorità, revisione dei regolamenti di assegnazione, chiarezza nei programmi degli interventi, priorità di disponibilità degli alloggi vuoti per i giovani e le realtà sociali, stanziare nel bilancio annuale una quota fissa per la manutenzione.

 LAVORO

Chi è giovane deve poter essere in grado adesso – oggi e non in un vago futuro – di inserirsi nella vita sociale. Concentrare perciò tutte le misure per sostenerli e aiutarli nello studio, nel lavoro, nella professione e nel farsi una famiglia. Priorità poi ai cinquantenni vittime delle ristrutturazioni e crisi aziendali.

 FAMIGLIA

Due priorità: anziani e genitori. Per le famiglie che hanno in carico i “grandi anziani” sostegno alla domiciliarità e prestito d’onore per gli inserimenti nelle RSA, meno attese per esami e visite sanitarie. Sostegno alla genitorialità: non solo bonus ma pianificazione dei contributi, gratuità dei servizi per l’infanzia, maggiore flessibilità nell’orario di lavoro per i neogenitori.

 AMBIENTE

Basta inquinamento ambientale e consumo di suolo. L’aria di Lombardia va preservata e tenuta pulita. Più incentivi per auto elettriche, stop a diesel e gasolio. Governare un piano d’area integrato per la pianura padana: priorità a tutte le misure che ci assicurano più verde, controllo del dissesto idrogeologico, valorizzazione dei nostri ambienti agricoli e tutela delle aree montane.

 SALUTE

La sanità è la grande ‘incompiuta’ della regione. Basta scandali! Stop a lady dentiera e soldi nel freezer! Per fare meglio ora dobbiamo: dare centralità ai medici di base; potenziare l’attività dei Pronto Soccorso; migliorare le lista d’attesa; ridurre i ticket; fornire cure dei denti gratis per bambini e ragazzi; realizzare davvero i presidi territoriali poliambulatoriali.

Per una regione piu’ vicina alle persone e al territorio

 I MIEI NUMERI 

IN CONSIGLIO REGIONALE
nota_3

82 Interventi in Aula

43 Mozioni

40 Ordini del giorno

32 Interrogazioni

8 Proposte di legge

99% Presenza in Consiglio regionale 

 

 

 COME VOTARE 

scheda elettore
https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/f55/1.5/24/1f4d7.png SCARICA QUI IL MIO PROGRAMMA ELETTORALE

https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/f55/1.5/24/1f4d7.png SCARICA QUI IL MIO VOLANTINO A5 con scheda

https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/f55/1.5/24/1f4d7.png SCARICA QUI IL MIO BIGLIETTO DA VISITA